Mercoledì, 28 Agosto 2019

A CORTEMILIA NUMERI IN CRESCITA PER LA FAVOLOSA SAGRA DELLA NOCCIOLA



A CORTEMILIA NUMERI IN CRESCITA PER LA FAVOLOSA SAGRA DELLA NOCCIOLA


Si è conclusa la sessantacinquesima Favolosa Sagra della Nocciola di Cortemilia e l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Roberto Bodrito, che ha coordinato l’allestimento del programma, la gestione tecnica e la promozione, è in grado di fare un primo bilancio.
Innanzitutto il numero dei visitatori che, pur non essendo ancora ufficiale, indica una straordinaria crescita: sono stimate più di 15 mila presenze nell’arco di ventidue giorni, includendo il periodo che va dall’inaugurazione di Cortemilia in mostra del 4 agosto fino alla chiusura della sagra domenica 25. Come sempre, il maggior numero di visite si registra nel primo fine settimana: anche quest’anno si è vista una massiccia presenza di stranieri, ospiti in strutture ricettive locali o in altri paesi dell’Alta Langa. Sono aumentati anche i turisti provenienti dalla Liguria.

Gli uffici comunali evidenziano la crescita di espositori, sia per il mercatino dell’usato e della roba antica (oltre 40 banchi), sia per Profumi di nocciola, la mostra mercato di prodotti enogastronomici, quest’anno spalmata nei due fine settimana con una settantina di bancarelle provenienti anche da Liguria, Valle d’Aosta, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Puglia.
Il successo dell’edizione 2019 è stato determinato da una macchina organizzativa in parte rinnovata, sia nell’ideazione degli eventi, sia nella gestione dell’ufficio stampa. Da un lato è stata potenziata la comunicazione radiofonica e televisiva, con alcuni interventi in diretta e in differita concordati con il Tg regionale del Piemonte. Su un altro versante è cresciuto il lavoro sul web, puntando sia alle testate generaliste, sia a quelle tematiche (arte, spettacoli, gastronomia, enologia), mettendo in evidenza le differenti proposte con articoli e immagini su misura. Questo sforzo è testimoniato efficacemente da una corposa rassegna stampa, circa 300 pagine, indicativa del successo della manifestazione e di una notorietà che ormai va oltre i confini regionali e nazionali.
Il primo cittadino Roberto Bodrito ringrazia tutti coloro che, a diverso titolo, hanno collaborato alla riuscita della manifestazione e, nella sua veste di presidente dell’Unione Montana Alta Langa, sottolinea come «la Favolosa Sagra della Nocciola di Cortemilia sia diventata un potente strumento di attrazione verso tutte le località limitrofe». Aggiunge Bodrito: «Importante è stato l’apporto della Pro loco, guidata dal presidente Massimiliano Pona e composta da tanti volontari ai quali va il nostro ringraziamento, per la gestione dello stand gastronomico nel chiostro del convento francescano, nell’organizzazione della passeggiata enogastronomica e dei vari eventi musicali e di intrattenimento». Bodrito, infine, con estremo orgoglio rinnova i ringraziamenti al presidente della Fondazione Cassa di risparmio di Cuneo, Giandomenico Genta, «per avere riconosciuto pubblicamente l’importanza della manifestazione cortemiliese e per il generoso sostegno che permetterà, dal prossimo anno, di trasformare la Sagra in Fiera nazionale della nocciola, permettendo investimenti utili a migliorare la promozione tra la primavera e l’estate, in modo da aumentare in modo significativo la presenza turistica in una vasta area dell’Alta Langa».
Il consigliere comunale Marco Zunino, delegato a Turismo e manifestazioni, accogliendo con soddisfazione i dati fin qui ottenuti, assicura come «il perfezionamento della macchina organizzativa sia un’ottima premessa per il 2020, quando la Sagra si trasformerà ufficialmente in Fiera nazionale, imponendo a tutti gli attori uno sforzo maggiore per dare al pubblico una qualità ancor più elevata di eventi collaterali e migliori servizi di comunicazione e accoglienza».

NELLA FOTO: il momento del taglio del nastro alla presenza delle autorità.